M.R. Sport dei Fratelli Marconi
Associazione Sportiva Dilettantistica



Questo sito utilizza dei cookie. Accetto il suo utilizzo, rimuovi questo messaggio

Stiamo lavorando per voi!

Il sito della M.R. Sport asd sarà lanciato la prossima estate in una nuova veste; fino ad allora il sito e i canali social potrebbero essere aggiornati con minore regolarità. Attendeteci con fiducia!

diveIN! - i tuffi come veicolo di inclusione sociale



Il percorso sportivo diveIN, che si concluderà presso il Centro Sportivo Capitolino "Roma Uno" il 3 novembre, porta l'esperienza di M.R. Sport asd anche a Trastevere, con un corso sportivo inclusivo di tuffi e acquaticità per giovani atleti disabili.


I bambini e gli adolescenti con disabilità sono uno dei gruppi più vulnerabili di minorenni, "uno dei più emarginati ed esclusi" (Unicef, 2023); la disabilità non si identifica semplicemente con una condizione di salute, ma anche nelle barriere - fisiche, ambientali e sociali - che impediscono la piena inclusione.

L'Unitalsi di Roma, in un recente comunicato, ha affermato che due terzi delle famiglie romane con bambini disabili dichiara di “avere le maggiori difficoltà con le barriere architettoniche”, con ampie percentuali che dichiarano di "non far uscire il proprio figlio disabile frequentando solo ambienti familiari", e di avere "grandi difficoltà nell'inserimento" scolastico e sociale dei bambini.

La necessità che tutti i bambini godano dei diritti universali, in un’ottica di piena inclusione sociale e di pari opportunità relativamente allo sviluppo delle capacità di ognuno, è alla base di due documenti delle Nazioni Unite, recepiti anche dall’ordinamento italiano: la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (1990) e la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità (2006).

Lo sport, con il suo linguaggio universale, rappresenta uno dei veicoli e degli strumenti più potenti per la piena inclusione, dato che per sua natura aiuta a migliorare le capacità relazionali, stempera le tensioni, favorisce il dialogo tra pari. Esso promuove l'uguaglianza, l’amicizia, la solidarietà, il rispetto delle regole, il gioco di squadra, la disciplina, la fiducia, il rispetto.

Grazie alla pluriennale esperienza maturata da M.R. Sport dei fratelli Marconi asd con il corso gratuito di tuffi per bambini autistici tenuto presso l’impianto coperto del Foro Italico, si è osservato che l’attività sportiva ha molto giovato allo sviluppo psicomotorio dei ragazzi. In particolar modo si è evidenziato come gli atleti, grazie alla pratica dei tuffi, abbiano acquisito maggior consapevolezza del proprio corpo, dell’ambiente circostante e dei compagni di squadra, e con il progredire del corso i bambini hanno superato in maniera progressiva la paura dell’acqua e quella dell’altezza; hanno imparato a relazionarsi l’uno con l’altro, a incoraggiarsi vicendevolmente, a complimentarsi poi tra loro per gli obiettivi raggiunti.




Il percorso sportivo diveIN, partito a fine settembre presso il Centro Sportivo Capitolino "Roma Uno" e che si concluderà il 3 novembre, si propone di preparare giovani atleti disabili mediante un corso intensivo e portarli a partecipare a una gara di tuffi; qui potranno dimostrare le capacità motorie acquisite, e potranno confrontarsi, sempre guidati dai loro istruttori e accompagnatori, in una prova in cui mettere in pratica tutto ciò che hanno appreso e sviluppato durante il corso, anche dal punto di vista psicologico e relazionale. Tutti i partecipanti saranno comunque coinvolti nella realizzazione dell’evento all’interno del quale è organizzata la “gara di fine corso”, indipendentemente dalla partecipazione a quest’ultima, potendo così vivere l’esperienza in prima persona.

diveIN ha vinto il bando del Comune di Roma Capitale "Sementi - anno 2023" per la concessione di contributi finalizzati alla promozione e valorizzazione di iniziative capaci di interpretare e rappresentare al meglio il tema dell'inclusione, e risulta quindi assegnataria di contributo pubblico fornito dall'Assemblea Capitolina (come da deliberazione n. 30 del 28 marzo 2018) con determina prot. RQ/13959/2023 del 04/08/2023.

Per ulteriori informazioni, per supportare il progetto e per ogni contatto: info@tuffimrsport.it