M.R. Sport dei Fratelli Marconi
Associazione Sportiva Dilettantistica



Questo sito utilizza dei cookie. Accetto il suo utilizzo, rimuovi questo messaggio

Stiamo lavorando per voi!

Il sito della M.R. Sport asd sarà lanciato la prossima estate in una nuova veste; fino ad allora il sito e i canali social potrebbero essere aggiornati con minore regolarità. Attendeteci con fiducia!

Coppa Rio 2016: il report della manifestazione

Ed eccoci al report dell'edizione di quest'anno della Coppa Rio 2016, manifestazione assoluta di selezione per le competizioni internazionali che si è tenuta lo scorso weekend a Trieste, e che si è conclusa con il secondo posto per la M.R. Sport in classifica nazionale!

Venerdì si sono svolte la gara femminile da 3 metri e la gara maschile da 1 metro, a partire dalle eliminatorie in mattinata. Per quanto riguarda le ragazze, Chiara Pellacani si è qualificata direttamente in finale con il terzo posto e ben 224.20 punti, frutto di una gara regolare e con ben quattro tuffi sopra 44 punti; Giulia Vittorioso, settima per appena trenta centesimi, si è dovuta accontentare del settimo posto con 165.40 punti, conquistando un posto in semifinale.
A seguire, l'eliminatoria maschile dal metro ha visto Tommaso Rinaldi (Marina Militare/M.R. Sport) qualificarsi agevolmente e direttamente alla finale, dopo aver chiuso al primo posto l'eliminatoria 1m con 349.25: anche per lui una gara piuttosto costante, con un picco sul doppio e mezzo rovesciato da ben 68 punti.
Le semifinali hanno visto in gara per la nostra società la sola Giulia Vittorioso da 3 metri, la quale si è migliorata rispetto alla mattina e con 174.85 punti, e qualche punto in più sul tuffo con avvitamento, ha conquistato il secondo posto e uno dei due pass per la finale.

Così per la prima delle tre finali del pomeriggio hanno gareggiato due atlete per la M.R. Sport: Chiara Pellacani è arrivata quinta con 191.80 punti, dopo qualche errore sui primi tuffi, mentre Giulia Vittorioso, un po' stanca dopo due serie di gara in poche ore, si è fermata all'ottavo posto con 151.85 punti.
A seguire Tommaso Rinaldi, di nuovo in gara dal metro, ha sporcato un po' il doppio e mezzo rovesciato, che in mattinata gli aveva fruttato molti punti, ma ha conquistato la medaglia di bronzo, e il primo podio per la società, con 346.95 punti.

Per finire, Chiara Pellacani e Giulia Vittorioso sono tornate sui trampolini da 3 metri per la gara sincro: entrambe le nostre ragazze erano piuttosto stanche, e hanno combattuto con le più esperte Mosena-Alessio per la seconda piazza, ma grazie a uno splendido doppio e mezzo ritornato da 53 punti hanno conquistato una pregevole medaglia d'argento; 216.66 il loro punteggio finale, davanti a tutte meno che alle super-campionesse Cagnotto-Dallapè!


Al sabato, assente Tommaso Rinaldi per un problema fisico, è toccato alle ragazze tenere alta la bandiera della società nell'eliminatoria dalla piattaforma, e fortunatamente non hanno deluso - ben tre atlete su quattro sono arrivate tra le prime sei e accedono quindi direttamente in finale: Paola Flaminio seconda con 215.30 punti, Giulia Vittorioso quarta con 188.70 punti e Chiara Pellacani quinta con 157.35. Silvia Murianni, settima con 140.40 punti, ha avuto una ulteriore chance di conquistare uno dei due posti rimasti con la semifinale, ma pur migliorandosi molto, i suoi 157.50 punti non sono bastati per entrare in finale.

La finale dalla piattaforma ha visto le nostre ragazze confermarsi e, se possibile, migliorarsi notevolmente: dietro la campionessa Noemi Batki, già finalista mondiale nel 2015 e qualificata per le Olimpiadi, si sono piazzate Paola Flaminio, argento con 235.65, e Giulia Vittorioso, bronzo con 210.40 punti. Chiara Pellacani è arrivata ai piedi del podio dopo una grande rimonta, ed è quindi quarta con 202.45 punti, quarantacinque in più dell'eliminatoria.

La domenica è stata la volta del trampolino 1 metro femminile: Paola Flaminio, quinta in eliminatoria con 173.10 punti, si è assicurata un posto diretto in finale, mentre Chiara Pellacani, ottava con 160.20 punti, e Giulia Vittorioso, dodicesima con 134.40, hanno disputato una nuova serie di gara in semifinale. Questa è stata vinta da Chiara, con il suo ottimo punteggio di 203.15 punti, mentre Giulia si è classificata al quinto posto con 151.60 punti e non si è quindi qualificata per la finale.

E l'ultima medaglia per la M.R. Sport, un argento, è arrivata proprio da Chiara Pellacani, seconda atleta nazionale dietro Elena Bertocchi con 204.55 punti; Paola Flaminio, seconda finalista per la società, si è classificata ottava con 165.80 punti.

Chiara ha portato quindi il nostro bottino a cinque medaglie nazionali (tre argenti e due bronzi), e grazie alle finali di tanti dei nostri atleti la società è al secondo posto nazionale in questa competizione. Grazie e bravi a tutti!